www.astronomiascuola.org



Siete qui: HOME > Photogallery > Le comete

Le comete

Cometa C72001 Q4 Neat

C72001 Q4 Neat, cometa di piccole dimensioni con un nucleo di circa 4 Km ha dato vita ad una coda di polveri piuttosto debole, con un nucleo diffuso di magnitudine al limite della visibilità ad occhio nudo. Ha evidenziato una debole coda di polveri.

Cometa Yakutake

Nell’anno 1996 inattesa giunse la cometa Yakutake, piccola ma luminosissima sfiorò la Terra passandole ad una distanza di circa 1,5 milioni di km. Presente nel cielo invernale per circa 1 mese con una lunghissima coda di particelle ionizzate e polveri, sospinte dal vento solare ed emesse da un nucleo di circa 4 km di diametro, sarà di nuovo in prossimità del Sole tra alcune migliaia di anni.

Cometa Hale Boop

Cometa Hale Boop sopra le luci di Pisa. Nel 1997 divenne visibile ad occhio nudo ad un anno esatto dal passaggio al perielio della cometa Yakutake ed è stata subito definita come la cometa del secolo, per le caratteristiche spettacolari. Qui visibile sopra le luci di Pisa.

Cometa Hale Boop

Costituita da un nucleo di circa 40 Km, è stato possibile osservarla e studiarla già da grande distanza dalla Terra, grazie alla sua elevata attività di emissione di polveri e particelle ionizzate.

Cometa Hale Boop

Si presentava anche ad occhio nudo come un immenso cono, costituito da due code distinte di diverso colore, la parte gialla era costituita da polveri, mentre la parte azzurra era costituita da particelle che venivano liberate dall’incontro della cometa stessa con il vento solare.

Cometa 17P/Holmes

17P/Holmes: fine ottobre, inizi novembre 2007, il cielo è solcato da una piccola cometa che si è resa protagonista di un improvviso aumento di luminosità, che l’ha portata dalla 17 magnitudine alla 3. L'aumento improvviso di splendore (outburst), la rende visibile ad occhio nudo. E' una cometa periodica, proviene dalla regione di spazio di Giove e penetra nel Sistema Solare ineterno ogni 6,88 anni.

Cometa 17P/Holmes

Attualmente la cometa non ha molta coda, ma potrebbe svilupparla, infatti non è nuova a questi repentini outburst, tanto che il 6 novembre 1892 Edwin Holmes la scoprì durante uno dei suoi aumenti di splendore.

La cometa si trova attualmente nella costellazione del Perseo, a circa 4° a ovest della stella Mirfak e a circa 243 milioni di Km dalla Terra. È facilmente rintracciabile, guardando dopo il tramonto, verso nord-nordest ad un’altezza di circa 20°.



Creative Commons License